Un’emozionante mattinata di scouting per gli studenti GEM di Valenza con gli Hr di Cartier, e sabato 18 maggio open day per la Valenza Jewelry Week con consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli.

La sede GEM via Carducci nei giorni scorsi ha aperto le porte a una rappresentanza di funzionari del prestigioso brand di gioielli, che ha colloquiato con tutti gli allievi del primo anno in vista degli stage che prenderanno il via a metà maggio.

Dopo la presentazione dell’azienda, Marica Di Marino, Giorgia Pautasso e Gianluca Spagnuolo hanno incontrato, nella nuova aula multimediale della sede di Via Carducci, una ventina di studenti che frequentano il corso di oreficeria, per poi spostarsi nei laboratori di viale Dante ed effettuare altrettanti colloqui con gli allievi che il prossimo anno approfondiranno le materie gemmologiche.

Lo staff della maison, che sta allestendo un nuovo sito produttivo nell’area Co.In Or. a Valenza, ha potuto inoltre visitare i nuovi locali dedicati alla pratica di incassatura, oreficeria e gemmologia, dotati di macchinari di ultima generazione.

Alcuni momenti dei colloqui tenuti dagli HR di Cartier nella sede GEM di Valenza

Jewery Week, Open Day e Borse di Studio

E mentre prosegue nelle aziende del territorio e non solo lo svolgimento degli stage per gli studenti del primo anno, nella mattinata di sabato 18 maggio, nell’ambito delle iniziative della Valenza Jewelry Week organizzata dalla Fondazione Mani Intelligenti, la sede e i laboratori GEM apriranno le loro porte al pubblico.

Dalle 9 alle 12,30 lo staff del GEM accoglierà in Via Carducci ragazzi e genitori per presentare i corsi di oreficeria e gemmologia in partenza per il biennio 2024/2026. Prevista anche la visita ai nuovi laboratori di Via Dante recentemente inaugurati, realizzati con i fondi del PNRR.

In parallelo, nel chiostro del Complesso San Domenico, dove ha sede il GEM, la designer Arianna Bottero realizzerà alcuni schizzi di gioielli insieme ai nostri studenti e a quelli del Liceo Artistico IIS Cellini.

La mattinata di festa sarà inoltre coronata dalla consegna delle borse di studio offerte dalle aziende aderenti alla Fondazione Mani Intelligenti a 2 studenti meritevoli del secondo anno del GEM, che si sono distinti nel loro corso di studi per valutazioni, motivazione e impegno.